Teatro

IMG_1776f50738b1200c7dd6bbdae172cbc6ff08_6782422bef7bfbfe3c5b3e06479470e0_DSC_6258-940-940-470-c

Nexus organizza da dieci anni corsi di teatro per ragazzi, suddivisi per fasce di età, in base al criterio della suddivisione scolastica: scuola elementare, media, superiore. Il progetto propone anche lezioni di danza e movimento abbinate alle lezioni di teatro, improntate sullo studio e la ricerca di una libera espressività corporea che implementa il lavoro del giovane attore.

Gruppo bambini 7-10 anni (età scuola elementare). Il progetto propone ai bambini corsi di teatro, danza moderna, hip hop, che i bimbi possono liberamente scegliere di frequentare come e quanto meglio ritengano sia adeguato ai loro desideri, esigenze, inclinazioni, impegni. Si invitano così i bambini ad iniziare un’esperienza di approccio e conoscenza del teatro, alla scoperta della loro espressività, che può indirizzarli successivamente verso scelte più consapevoli. Nel periodo natalizio e al termine dell’anno si mettono in scena saggi con attori e ballerini, solitamente di genere fantastico, presso la notra sede o in un piccolo teatro in città, sempre a ingresso libero, con grande divertimento dei bambini che possono invitare parenti e amichetti ad applaudirli.

Gruppi ragazzi 11-14 anni (età scuola media) e 15-18 (età scuola superiore). Si propongono corsi di teatro con approfondimento crescente dello studio attoriale e dei testi, relativamente alla fascia d’età.   Si propongono stage con insegnanti e attori ospiti. Si partecipa a rassegne in giro per l’Italia. Si conclude l’anno con un saggio finale, in teatro, sempre a ingresso libero.

A.S.C. Nexus Studio nel 2011 e nel 2012 e’ stato ideatore e organizzatore di una Rassegna di Teatro per Ragazzi a Firenze, “Impronte”. Alla manifestazione hanno aderito altre associazioni fiorentine che accolgono laboratori teatrali per ragazzi, con i loro spettacoli riuniti in un evento comune, allo scopo di scambiare idee, progetti, conoscersi, confrontarsi tra realtà analoghe. Sono andati in scena spettacoli con bambini per due intere giornate, in teatri fiorentini, un piccolo festival fatto dai ragazzi per i ragazzi

A.S.C. Nexus Studio è un operatore teatrale in progetti scolastici.

Si svolgono progetti di laboratori di teatro e danza nelle scuole private e pubbliche, accolti nei POF scolastici così come in progetti extra-curriculari, in orario extra-scolastico, con rappresentazione di spettacoli finali. L’attività teatrale all’interno della scuola è molto formativa, crea un forte spirito di aggregazione tra i ragazzi, agisce positivamente sugli aspetti più difficili dei loro caratteri, migliora il grado di apprendimento su tutti gli altri ambiti dello studio scolastico. Apporta benefici ad eventuali alunni portatori di handicap. Diffonde interesse e passione per il teatro, sensibilizza i ragazzi.

Le scuole dove dal 2008 A.S.C. Nexus Studio svolge tali progetti sono:

  • Scuola primaria PILATI (I.C. Don Milani, Firenze)
  • Scuola primaria statale KASSEL (I.C. Botticelli, Firenze)
  • Istituto Paritario Salesiani, Firenze

 

RUMORI FUORI SCENA

Foto RUMORI per SITO
RETRO cartolina RUMORI

La Nexus Studio presenta questo nuovo fantastico spettacolo. Una compagnia teatrale “veramente affiatata” alla vigilia della prima. Prova tecnica e spettacolo, in scena e fuori scena, in un susseguirsi di gaffes e imprevisti che si intrecciano tra porte, sardine , fiori , bottiglie di champagne , cartelle delle tasse , amori e gelosie. Una farsa esasperata che avvince e diverte, al ritmo incalzante e imprescindibile della macchina teatrale.

21 MARZO 2015 ore 21.00 TEATRO de L’AFFRATELLAMENTO via G. Orsini 73 – Firenze info e prenotazioni 347 5768067

 

 

4 BOMBE IN TASCA

Sabato 22 e domenica 23 novembre alle ore 21.00

Presso Nexus Studio, via Rismondo 14 (zona Campo di Marte)

Adattamento in forma di monologo, di e con Marcello Sbigoli
Progetto audio/luci di Andrea Casagni

Un solo attore in scena, che interpreta tutti i personaggi. Una storia di partigiani e di povera gente.
Un racconto intenso ed emozionante. Molti personaggi raccontano se stessi, passandosi, idealmente, il testimone di questa storia. Ci proiettano in una vicenda che appartiene al nostro passato, offrendoci molti punti di vista, dalla vittima al carnefice, passando nell’animo di uomini e donne che hanno visto e sofferto, nella loro cruda semplicità, i colori drammatici della Guerra.

Reading Novecento

27  Luglio ore 21.30

Reading NOVECENTO

reading da “Novecento” di Alessandro Baricco

di e con Ciro Masella

(spettacolo nel parco di villa Gerini:Viale XX Settembre 259 – Sesto Fiorentino (Fi))

(in caso di maltempo lo spettacolo si terrà al chiuso nelle sale della splendida Villa Gerini)

 

Ci sono storie che, pur parlando di altre vite, di uomini e donne di altri tempi e altri luoghi (spesso immaginari gli uni e gli altri) ci raccontano di noi, del nostro tempo, ci parlano al cuore e alla testa, ci svelano e ci rivelano; storie che ci entrano sotto la pelle e nelle pieghe dell’anima. Quella di Novecento, il più grande pianista che abbia mai solcato l’oceano, è senza dubbio una di queste. Una delle più belle storie mai raccontate. Intensa, commovente, divertente e assurda… come la vita.

La storia di una grande e bizzarra amicizia, la storia di un fallimento e di una vittoria… la storia di ciascuno di noi, a vederla bene… Un uomo ci racconta e si racconta… e quella storia semplice e complicata, assurda ma bella… come la vita… diventa la nostra.

Per prenotazioni e informazioni 347 5768067 – www.nexustudio.it

Gioco di specchi

21 Luglio ore 21.30

22 Luglio ore 19.30 al crepuscolo

23 Luglio ore 19.30 al crepuscolo

24 Luglio ore 19.30 al crepuscolo + 23.00 in notturna

25 Luglio ore 19.30 al crepuscolo + 23.00 in notturna

26 Luglio ore 21.30

GIOCO DI SPECCHI   di Stefano Massini

Regia: Ciro Masella. Con Ciro Masella e Marco Brinzi

(spettacolo nel parco di villa Gerini: Viale XX Settembre 259 – Sesto Fiorentino (Fi))

(in caso di maltempo lo spettacolo si terrà al chiuso nelle sale della splendida Villa Gerini)

 

Stefano Massini, uno dei più grandi e premiati autori del nostro teatro, entra nelle pieghe di un capolavoro immortale della letteratura mondiale, il Don Chischiotte di Cervantes, per regalarci una storia sospesa tra realtà e sogno. Nelle atmosfere incantate del parco di Villa Gerini, prende corpo un irresistibile duello teatrale fra due figure leggendarie, quella di Don Chisciotte e di Sancho Panza (sospesi fra Beckett e due clown) alle prese con il segreto dell’esistenza e le domande che attanagliano ogni essere umano nel suo misterioso e meraviglioso viaggio sulla terra.

Una notte incantata e arcana. Un sogno che forse è un presagio. L’attesa dell’alba. E del suo verdetto. Sarà possibile godere dello spettacolo sia alla luce magica dell’imbrunire, sia nell’orario consueto serale, ma anche in notturna, nell’ora muta delle fate…

Per prenotazioni e informazioni 347 5768067 – www.nexustudio.it

 

 

La Tempesta

18, 22-23-24-25, 29-30-31 LUGLIO  ore 21.30

“LA TEMPESTA” di William Shakespeare

Regia: Alessio Martinoli

con: Alessio Martinoli, Eleonora Cappelletti, Marcello Sbigoli, Claudia Fossi,  Duccio Raffaelli, Matteo Ciuci, Lorenzo Berti, Iacopo Biagioni, Vanni Monsacchi, Leonardo Paoli, Alessio Alloi.

Costumi: Ambra Piccardi

 (spettacolo itinerante nel parco di villa Gerini: Viale XX Settembre 259 – Sesto Fiorentino (Fi))

 

La tempesta va in scena ancora una volta, coi suoi personaggi: che  vivranno ancora, orchestrati nuovamente dalla magia e dalla regia sapiente di Prospero.

Del resto anche noi viviamo ancora, dopo innumerevoli tempeste, di fronte ad altre infinite tempeste che verranno. E noi ogni volta ricercheremo i colpevoli, le ragioni di un disastro naturale. E allora oggi creare “la Tempesta” vuol dire crederci ancora. Vuol dire costruire ancora qualcosa. Avere un progetto; di felicità, di futuro, per sentirsi vivi, ancora.

Non in un teatro, ma nel parco di Villa Gerini. Una villa che resiste e rivive dopo molte più tempeste di quelle vissute e che vivremo come in un sogno. Del resto come dice Prospero  “Noi siamo della materia di cui sono fatti i sogni”. (Alessio Martinoli)

Per prenotazioni e informazioni 347 5768067 – www.nexustudio.it

 

 

L'importanza di chiamarsi Ernesto

14-15-16 LUGLIO  ore 21.30

“L’IMPORTANZA di CHIAMARSI ERNESTO”  di O.WILDE

regia : Marco Predieri.

con: Gianmarco Biancalani, Leonardo Paoli, Stefano Carotenuto Vitantonio, Giada Medicheschi,

Eleonora Fuzzi, Costanza Mascilli, Patrizia Ficini, Marcello Sbigoli.

Costumi : Ambra Piccardi

 (spettacolo itinerante nel parco di villa Gerini:Viale XX Settembre 259 – Sesto Fiorentino(Fi) )

“L’importanza di chiamarsi Ernesto” è forse uno dei testi più rappresentati, eppure quel graffio tipico dell’autore e la freschezza dei dialoghi, sia nell’originale che nella traduzione italiana, lo rendono ancora attuale nonché modellabile a contesti e interpreti sempre nuovi e a nuove ricerche registiche. Mi è venuta in mente quella nutrita colonia di inglesi assai colti, benestanti e sostanzialmente nulla facenti che affollavano Firenze e le sue campagne nel primo Novecento, quegli inglesi che i fiorentini chiamavano “gli scorpioni” per i modi pungenti e l’aspetto affilato. Siamo nella nostra provincia, nei primi anni ’30, un omaggio anche a Zeffirelli e al suo bellissimo “Tè con Mussolini”, ricercando di base un sano spirito goliardico, lo stesso del resto che  caratterizzava il carattere da … scorpione di Oscar Wilde.  (Marco Predieri)

Per prenotazioni e informazioni 347 5768067 – www.nexustudio.it

Beatles'drama

9 e 11 LUGLIO  ore 21.30

BEATLES’DRAMA

Di Eugenio Nocciolini. Con Gabriele Giaffreda ed Eugenio Nocciolini

Spettacolo Teatral-musicale con la cover band Beatles REVOLUTION ONE dal vivo (Alessandro Fabbrizzi, Marco Zampoli, Tommaso Sottani, Lorenzo Cardelli)

(spettacolo teatral-musicale nelcortile nella Biblioteca di Sesto F.noPiazza della Biblioteca 4, Sesto Fiorentino)

I Beatles compiono 50 anni: una serata, un omaggio, un grande e ricco viaggio TEATRAL-MUSICALE. Da una stretta di mano a una pallottola. Un’epopea. Una cavalcata verso la storia, che ha fatto la storia. Quattro ragazzi che si scoprono miti. Dietro a tutto questo una trama fatta d’intuizioni, tentativi, insuccessi, crisi, incomprensioni, eccessi, divertimenti ma anche misteri e ambiguità. Un’unica colonna sonora: la loro musica, simbolo di un’epoca, che diede a molti ragazzi la spinta a prendere una chitarra in mano e provare a suonarla e diede a tanti la speranza di una propria realizzazione, perché dopotutto i sogni possono diventare realtà. Basta volerlo.

Per prenotazioni e informazioni 347 5768067 – www.nexustudio.it

 

INTRECCI D'ESTATE

Intrecci d'estateDopo il successo della prima edizione del 2013 ecco la nuova proposta per l’estate 2014. Una stagione di eventi spettacolari, volti a valorizzare l’identità del territorio sestese. “Intrecci” è uno dei significati della parola “nexus”, e sintetizza la varietà della sua proposta di eventi: “intrecci” di storia, musica, location prestigiose, artisti e grandi personaggi della cultura, attraverso spettacoli per grandi e piccoli. Il tutto in oasi bellissime e suggestive, immerse nel verde, per offrire al pubblico piacevoli serate: Villa Gerini di Colonnata e il cortile dell’ex stabilimento Richard Ginori, oggi Biblioteca Comunale di Sesto Fiorentino.

Nella sezione Eventi, la descrizione di ogni singolo spettacolo.

Per prenotazioni e informazioni 347 5768067 – www.nexustudio.it

Collo di pollo ripieno

 

1-2-3 LUGLIO ore 21.30  iniziativa speciale in omaggio a Pinocchio

COLLO DI POLLO RIPIENO

Lettura drammatizzata liberamente tratta da “Pinocchio in casa sua” di Nicola Rilli e da “Pinocchio Svelato” di Giuseppe Garbarino

adattamento drammaturgico a cura di Stefano Massini

regia lettura a cura di Dimitri Frosali

con Dimitri Frosali, Luisa Cattaneo ed Elisa Bagni

(cortile interno della Biblioteca di Sesto F.no: Piazza della Biblioteca 4, Sesto Fiorentino (Fi))

 

Invitato a scrivere un pezzetto di teatro sul celebre “Pinocchio” nazionale, Stefano Massini, se ne va a cercare le radici nel cortile di casa nostra, ovvero nei dintorni di quella villa a Sesto Fiorentino in cui Collodi diede vita alle sue pagine. L’autore gli offre allora col sorriso una piccola partitura teatrale tutta immaginata fra tegami in ebollizione e verdure da smazzare: in previsione dell’arrivo di Carlo Lorenzini a pranzo, quale migliore scenario per una spigliata indagine sulle verità di Pinocchio? Prendendo spunto dal delizioso libro di Nicola Rilli e dal più recente libro scritto da Giuseppe Garbarino, prende così vita – in forma di un’estrosa lettura estiva – un sincero affettuoso omaggio al burattino noto in tutto il mondo, ma qui, prima di tutto, cittadino di Sesto.

Per prenotazioni e informazioni 347 5768067 – www.nexustudio.it